Come prendere il mal d’Africa

I safari in Africa sono una delle grandi attrazioni per i viaggiatori che vi arrivano da tutto il mondo. Su jeep o a piedi è possibile avvicinarsi agli animali che vivono in libertà e scattare innumerevoli fotografie che al ritorno ci ricorderanno questi incontri entusiasmanti.

Kenya

PARCO NAZIONALE AMBOSELI – Uno dei parchi del Kenya più visitati dai turisti al punto che oltre ai Masai, altre etnie sono state attratte dalla possibilità di guadagno nel mostrare il proprio Paese. 400 specie di uccelli tra cui pellicani, martin pescatori e oltre 47 tipi di rapaci.

Safari in Kenya su misura: parchi naturaliMASAI MARA – Uno dei top nell’Africa orientale. Il parco si trova nella zona sud-orientale del Kenya e ogni anno viene visitato da migliaia di turisti alla ricerca di paesaggi e animali. La riserva è famosa soprattutto per la grande quantità di predatori, quali leoni e ghepardi. Inoltre a grande migrazione durante la quale gazzelle, zebre e gnu si spostano nel Serengeti in cerca di cibo, sfidando i coccodrilli che infestano il fiume Mara.

Tanzania

PARCO NAZIONALE SERENGETI – Si trova in Tanzania ed è il proseguimento naturale del Masai Mara in Kenya. Stessa fauna abbondante quindi, con la grande migrazione che rende ogni safari fotografico spettacolare! Tra dicembre e aprile le mandrie si radunano nelle pianure di erbe basse del Serengeti meridionale e tra gennaio e marzo avviene la maggior parte delle nascita. Tra maggio e giugno i pascoli si esauriscono e gli animali si recano nel Serengeti centrale e si radunano lungo il fiume Grumeti brulicante di coccodrilli. Tra luglio e settembre le mandrie si spingono verso il Serengeti settentrionale e attraversano in massa il fiume Mara, anch’esso ricco di coccodrilli famelici, per giungere in Kenya. Ottobre e novembre sono caratterizzate dalle piccole piogge e quindi gli animali decidono di ripercorrere il pericoloso percorso al contrario tornando nel Serengeti centrale.

NGORONGORO – Si trova nella Tanzania nordoccidentale e al suo interno si trova la caldera del vulcano omonimo. Qui si raccolgono grandi quantità di animali. La più alta densità di leoni è presente proprio nella caldera, oltre a zebre, bufali e gazzelle.

PARCO NAZIONALE TARANGIRE – Si trova in Tanzania a sud-est del lago Manyara. Famoso per il Safari in Africa: parco naturale Masaigrande numero di elefanti, leoni, zebre, giraffe, babbuini, oltre a innumerevoli baobab.

Zambia

PARCO NAZIONALE KAFUE – Si trova in Zambia ed è uno dei parchi più vasti del mondo. Estremamente ricco di fauna, con abbondanti ippopotami e coccodrilli, oltre a uccelli. Anche gli elefanti stanno tornando nell’area e sono sempre più spesso visibili lungo le rive del fiume.

PARCO NAZIONALE LUANGWA SUD – Uno dei santuari naturalistici più importanti del mondo si trova in Zambia. Il parco si sviluppa lungo il fiume omonimo e grazie alle difficoltà di accesso, combina una grande densità di animali con un numero di visitatori limitato. Vengono organizzati dei safari a piedi ed è uno dei pochi dove è permesso anche un safari notturno.

Botswana

MOREMI GAME RESERVE – Si trova sul lato orientale del delta dell’Okavango in Botswana. Qui si trovano circa 500 specie di uccelli. Oltre ai grandi animali quali bufali, giraffe, leoni, leopardi, ghepardi, iene, sciacalli, antilopi e impala.

PARCO NAZIONALE CHOBE – Altro parco del Botswana nei pressi dei confini con Zambia, Zimbabwe e Namibia, Noto per la grande varietà e concentrazione di animali. Importante la quantità e le dimensioni degli elefanti presenti.

Viaggi Africa su misura: Parco naturale AmboseliIL DELTA DELL’OKAVANGO – Una regione del Botswana dove si ritrovano incredibili varietà di uccelli migratori che soggiornano qui durante il nostro inverno. Inoltre troviamo elefanti, bufali, ippopotami, antilopi, rinoceronti bianchi e rinoceronti neri, zebre e babbuini.

Zimbabwe

PARCO NAZIONALE HWANGE – La più grande riserva dello Zimbabwe. Sulla strada principale che collega Bulawayo e le famose Cascate Vittoria. 105 specie di mammiferi sono presenti nel parco, inclusi 19 grandi erbivori e 8 grandi carnivori. Si pensa che il più alto numero di licaoni abiti proprio questo parco.

Sud Africa

PARCO NAZIONALE KRUGER – Una delle maggiori attrazioni del Sud Africa è questo grande parco. Si snoda tra i confini con Mozambico e Zimbabwe e il fiume Crocodile a sud. Il parco copra 20000 kmq e si divide in 14 ecozone differenti che si caratterizzano per fauna e flora diversa.

Namibia

PARCO NAZIONALE ETOSHA – Il secondo per dimensioni della Namibia. Sviluppatosi attorno a una viaggi Africa parchi naturali Madagascar Mozambicopozza d’acqua che attira gli animali soprattutto nei secchi mesi invernali. Qui si possono osservare rinoceronti, leoni, zebre, giraffe, antilopi, elefanti e sciacalli.

Madagascar

PARCO NAZIONALE MONTE AMBER – Nella parte settentrionale del Madagascar si trova questo parco noto per le numerose cascate e laghi vulcanici. Grande biodiversità: 75 specie di uccelli, 25 di mammiferi e 59 di rettili abitano il parco.

 

Viaggi su misura Chez Sylvie

 

Condividi!